Archivi tag: merli

"Condividere la strada della scuola" - Alfianello (BS)

“Condividere la strada della scuola”: l’educazione stradale alla scuola dell’infanzia

 

Sulla scorta di quanto è stato già realizzato lo scorso anno alla materna “Paola Di Rosa” di Borgosatollo, ad Alfianello è partito con il mese di gennaio, nella scuola dell’infanzia statale di Alfianello, il progetto “Condividere la strada della scuola”. Il progetto triennale è promosso dalla onlus “Lorenzo sempre con noi” e dall’associazione “Condividere la strada della vita” di Brescia ed è realizzato grazie il sostegno di Cassa Padana Bcc, del Movimento cristiano lavoratori e con il patrocinio del Comune di Alfianello.

"Condividere la strada della scuola" - Alfianello (BS)
“Condividere la strada della scuola” – Alfianello (BS)

Un progetto speciale, rivolto ai bambini dai 3 ai 6 anni, che è iniziato trasformando l’interno della scuola – grazie all’aiuto dei genitori dei piccoli scolari– in un vero e proprio percorso permanente che riproduce, negli spazi comuni, l’ambiente strada. Nel corso di questi primi mesi di progetto, con l’aiuto di materiale specifico e segnaletica stradale, corridoi e saloni si sono trasformati in vie e piazze, nei quali i bambini stanno conoscendo più da vicino – con metodologie prevalentemente ludiche e grazie all’aiuto di Roberto Merli e della “Zia Carla” e del suo sacco magico – le regole principali dell’educazione stradale, oltre che sviluppare un maggior rispetto dell’ambiente e della persona.

"Condividere la strada della scuola" - Alfianello (BS)
“Condividere la strada della scuola” – Alfianello (BS)

Partendo dall’esigenza di maturare una consapevolezza in merito alla necessità che ciascuno di noi diventi un buon utente della strada, il progetto intende aiutare i bambini a comprendere l’importanza del rispetto delle regole all’interno di una collettività. Il progetto, coordinato con la Dirigente scolastica Paola Bellini, è ora realtà grazie al lavoro delle maestre della scuola dell’infanzia, che con il loro entusiasmo e la loro passione stanno realizzando con i piccoli tutte le varie fasi del progetto.

Durante la realizzazione del progetto sono previste uscite a piedi sul territorio, per vivere concretamente le regole della strada e saranno coinvolte le famiglie dei piccoli studenti, perché tutta la famiglia possa condividere il progetto e accompagnare il bambino nella sua formazione quotidiana da buon cittadino e utente della strada. In questo modo, i piccoli studenti sono in grado di apprendere, giocando, il senso civile, il rispetto dell’altro, il rispetto dell’ambiente e aumentare la conoscenza della propria persona, delle proprie potenzialità e dei propri sogni.

"Condividere la strada della scuola" - Alfianello (BS)
“Condividere la strada della scuola” – Alfianello (BS)

Nei prossimi anni, il progetto si arricchirà ancora di più: l’ambiente strada verrà infatti ricreato anche all’esterno della scuola, con nuove strade, piazze, cartelli stradali e rotatorie.

Ente promotore del progetto è l’associazione “Lorenzo sempre con noi” onlus di Alfianello, nata nel 2009 dalla volontà dei genitori di Lorenzo Mariolini, giovane ragazzo di Alfianello che all’età di 14 anni perse la vita in un incidente stradale assolutamente evitabile. Sull’impronta del carattere di Lorenzo, ragazzo molto solare, l’Associazione, fin dalla sua origine, vuole offrire iniziative e messaggi positivi ai ragazzi a cui si rivolge e continua a vivere nel suo ricordo. Si preoccupa di sostenere la formazione di una coscienza giovanile attenta alla vita. Il target principale dell’Associazione sono i giovani e le famiglie dei giovani.

"Condividere la strada della scuola" - Alfianello (BS)
“Condividere la strada della scuola” – Alfianello (BS)

Per quanto concerne la formazione di una coscienza giovanile che tenda alla valorizzazione e alla promozione della vita umana, l’associazione “Lorenzo sempre con noi” onlus rende testimonianza ai giovani della tragedia occorsa a Lorenzo, affinché tragedie di questo genere non abbiano più a ripetersi. Durante queste testimonianze, viene sottolineata l’importanza dell’attenzione alla guida dei veicoli, della necessità di non assumere sostanze che alterino lo stato cosciente; inoltre, si insiste molto sul fatto che ogni ragazzo sia artefice delle proprie scelte.